la nuova truffa


Apple lancia il nuovo prodotto l'iPad? E i truffatori cavalcano l'onda del successo. Milioni di persone cerceranno su Google frasi contenenti le keywords relative all'iPad e c'e' chi e' riuscito ad approfittarsene.
Sono infatti riusciti ad iserire links che portano a pagine riguardanti rogue antivirus, cioe' antivirus canaglia, che segnalera' virus ed infezioni completamente inesistenti.
Trend Micro per prima ha dato l'allarme.
venerdì 29 gennaio 2010
Inserito da: julianne, 17.46 | Link | 0 Commenti

Bookmark and Share

Yahoo va meglio


Il miglior risultato trimestrale di Yahoo dal licenziamento avvenuto un anno fa dell'amministratore delegato Carol A. Bartz.
La società del noto portale internet statunitense ha evidenziato nel quarto trimestre 2009 utili pari a 153 milioni di dollari, 11 cents ad azione.
Il dato del corrispondente periodo dell'anno passato aveva evidenziato un rosso pari a 303 milioni di dollari.
giovedì 28 gennaio 2010
Inserito da: julianne, 18.01 | Link | 0 Commenti

Bookmark and Share

La nuova tecnologia Apple


La Apple promette di rivoluzionare il modo di concepire TV e carta stampata, cosi' come l'iPod ha rivoluzionato il modo di acquistare e ascoltare musica.
La Apple avrebbe allo studio una nuova tecnologia e di recente managers ed ingegneri della Apple hanno avuto incontri a ripetizione con case editrici, scrittori e giornalisti, per mettere a punto una strategia vincente.
La novita' sembra potrebbe essere pronta per il mercato in marzo, e avra' uno schermo di circa 25 cm.
domenica 24 gennaio 2010
Inserito da: julianne, 18.10 | Link | 0 Commenti

Bookmark and Share

Tra Est ed Ovest la battaglia per Internet


Non hanno lasciato indifferenti le parole di ieri della Clinton sulla liberta' del web.
Soprattutto la Cina se ne e' risentita ed oggi e' gia' polemica.
Il Ministro degli esteri cinese ha infatti definito dannoso il punto di vista della Clinton, la quale tra parentesi, sempre nel discorso di ieri ha accusato la Cina di avere aumentato la censura sulla rete.
Accuse "irragionevoli" replica Pechino, che "negano la realtà e danneggiano le relazioni tra i due Paesi" ha detto il portavoce del ministero, che afferma che in Cina la rete e' completamente libera.
A nota di cronaca, un mio amico e' tornato dalla Cina 6 mesi fa e l'accesso alla maggior parte dei blogs in italiano, inglese ed altr lingue e' impossibile dalla Cina.
La Clinton chiede di aprire un'inchiesta per verificare le dichiarazioni del ministro cinese.
venerdì 22 gennaio 2010
Inserito da: julianne, 16.50 | Link | 0 Commenti

Bookmark and Share

La Clinton difende Internet


Non solo gli Stati uniti devono difendere il libero accesso ad Internet in patria, ma in tutto il mondo.
Questo il messaggio di oggi di Hillary Clinton in conferenza al Newsmuseum di Washington, ha poi aggiunto che chi "ostacola il libero flusso di informazioni rappresenta una minaccia". I governi non devono contrastare la liberta' di connettersi la rete.

Etichette:

giovedì 21 gennaio 2010
Inserito da: julianne, 17.55 | Link | 0 Commenti

Bookmark and Share

Google e l'energia.


Google chiede di poter comprare e vendere energia, (elettricita') all'ingrosso, sui mercati regolamentati.
Lo riporta il Wall Street Journal. La richiesta e' stata presentata da Google Energy. L'iniziativa consentirà a Google di gestire le forniture per le proprie operazioni e offrire alla societa' maggiore accesso alle energie rinnovabili.
Una volta soddisfatti i propri bisogni interni google intende vendere il surplus, i ricavi sarebbero notevoli.
Si attendono chiarimenti su quali fonti energetiche intendono scommettere

Etichette:

sabato 9 gennaio 2010
Inserito da: julianne, 20.18 | Link | 0 Commenti

Bookmark and Share

Google e l'energia.


Inserito da: julianne, 20.18 | Link | 0 Commenti

Bookmark and Share

Google a pagamento?


Non è ancora la resa incondizionata al magnate a Murdoch, ma Google apre per la prima volta dei contenuti editoriali a pagamento su Google News.
Il motore di ricerca lancia un dispositivo che obbliga i navigatori a identificarsi e a pagare nel caso in cui consultino oltre cinque articoli attraverso i suoi servizi.

Etichette:

domenica 3 gennaio 2010
Inserito da: julianne, 19.14 | Link | 0 Commenti

Bookmark and Share